Fantasportal

Homepage

Regole

faq

Contattaci

Registrati

Sab 15 Dic

clicca per mostrare scadenze 12 scadenze...

Dom 16 Dic

 7 scadenze...

Lun 17 Dic

 3 scadenze...

Mar 18 Dic

 6 scadenze...

Mer 19 Dic

 2 scadenze...

Gio 20 Dic

 3 scadenze...

BAR FANTASPORTAL marbinn alemav67 14/12 18:51 Bollettini: 0
Calcio/Football - World Cup 2018: le news

Francia - Croazia... 20 anni dopo

PDF

oeb - 12/07/18, 15:07

8 luglio 1998, Stade de France, Parigi. Francia e Croazia si sfidano per decidere chi giocherà la finale del campionato mondiale contro il Brasile. Da una parte i francesi, padroni di casa, in cui brilla la stella di Zidane ma che hanno raggiunto la semifinale soprattutto grazie alla solidità difensiva; dall'altra tutto il talento e la genialità dei croati, con Boban e Suker uomini di riferimento.
La partita finì 2-1 per i bleus con eroe del match Thuram, autore quella sera delle uniche reti segnate da lui in nazionale in 142 presenze. I transalpini andarono poi qualche giorno dopo a vincere il mondiale di casa.

La storia si ripete 20 anni dopo, con una piccola ma enorme differenza: in palio non ci sarà un posto in finale ma il titolo di campioni del mondo e, se per i francesi sarà la terza finale (ricordiamo tutti come andò a Berlino nel 2006), sarà una prima assoluta per la Croazia.
Quelli che si affronteranno domenica alle 17:00 sono i due centrocampi più forti al momento più mondo, ma con caratteristiche completamente diverse: le qualità tecniche e la visione di gioco del trio Rakitic-Brozovic-Modric contro la fisicità e la capacità di inserimento di Pogba-Kanté-Matuidi. Molto probabilmente la linea mediana che prevarrà determinerà la vincente della partita e quindi del mondiale.
Una citazione per i due ct: Deschamps, già protagonista da giocatore nell'unico mondiale vinto dalla Francia, potrebbe diventare il terzo uomo al mondo ad aver vinto la competizione sia da giocatore che da allenatore. Dalic è l'uomo della provvidenza, della svolta per la Crozia: nominato nuovo allenatore il 6 ottobre 2017 quando dopo un deludente pareggio in casa contro la Finlandia la situazione del girone di qualificazione era diventata molto complicata, è riuscito in poco tempo a portare ai mondiali la sua nazionale e a formare il gruppo che oggi tutti ammirano. Se i nostri dirigenti avessero avuto lo stesso coraggio dei vertici croati cambiando allenatore prima del playoff con la Svezia, molto probabilmente ai mondiali di Russia ci saremmo stati anche noi, purtroppo quel "se" resterà per sempre.

Ma facciamo un passo indietro alle due semifinali. La Francia ha superato di misura il Belgio in un match portato a casa con una partita accorta, concedendo poco agli avversari e sfruttando con le ripartenze la rapidità dei suoi uomini offensivi, Mbappé su tutti. Dall'altro lato Hazard e compagni hanno provato a fare la partita per quasi tutti i 90 minuti ma creando poco e attuando un possesso palla spesso sterile. Gol vincente di Umtiti e bleus che ancora una volta sfruttano un calcio piazzato per sbloccare il risultato e si dimostrano poi squadra solida e pragmatica.
Ieri Croazia e Inghilterra hanno dato vita a una partita bella da vedere e giocata su ritmi elevati, decisa da Mandzukic nei supplementari sfruttando un'incertezza della linea difensiva della squadra di Southgate su una palla pressoché innocua. Pareggio giusto al termine dei 90 regolamentari, con il primo tempo con supremazia inglese e una clamorosa occasione mancata da Kane per portare gli inglesi al doppio vantaggio e cambiare probabilmente la storia di questi mondiali, e il secondo che ha visto giocare nettamente meglio i croati tanto che sull'1-1 una bellissima azione personale di Perisic poteva far terminare la partita prima degli extra time se il sinistro dell'ala dell'Inter non avesse terminato la sua corsa contro il palo.
Tutto sommato finale giusta, con due filosofie di calcio diverse a confronto, anche se gli esteti del pallone avrebbero sicuramente preferito vedere i diavoli rossi belgi al posto dei transalpini.

Guardando al nostro fantatorneo, la finale vedrà opporsi ninuzzo e burik, che hanno la meglio rispettivamente sul sempre presente kobefree e su cirello.
Regolamento alla mano burik si aggiudica matematicamente il mondiale su FS per il fatto che ha a disposizione ancora la giocata Croazia base e Francia extra, mentre ninuzzo non ha più scelte a disposizione dopo aver giocato le 4 semifinaliste nei fantaturni precedenti. Come il destino agrodolce degli ultimi anni del popolo granata, l'utente torinese festeggia una vittoria così importante proprio nella settimana dell'ufficialita di CR7 alla Juventus. In ogni caso, tanti complimenti per lui!

Modificato da oeb - 12/07/18, 22:30

 

Vai alla homepage del gioco

Tutte le news (89)