Fantasportal

Homepage

Regole

faq

Contattaci

Registrati

Mer 19 Dic

clicca per mostrare scadenze 2 scadenze...

Gio 20 Dic

 3 scadenze...

Ven 21 Dic

 8 scadenze...

Sab 22 Dic

 10 scadenze...

Dom 23 Dic

 4 scadenze...

Lun 24 Dic

 1 scadenze...

BAR FANTASPORTAL planner.....da aggiornare alemav67 19/12 10:51 Bollettini: 0
Atletica - Eventi Internazionali: le news

Tempo di bilanci - Atletica

PDF

Gothicline - 23/08/16, 18:21

La regina dei Giochi non ha deluso le aspettative nemmeno stavolta, offrendoci diversi personaggi e storie da copertine, nonostante la stadio di Rio abbia presentato degli ampi e tristi spazi vuoti in ogni singolo giorno di gara.
Il primo personaggio da copertina è ovviamente Usain Bolt, unico velocista nella storia a saper coniugare longevità con continuità di risultati (dal 2008 ha vinto sempre 100, 200 e 4x100 a parte la squalifica sui 100 di Daegu 2011). A proposito di continuità citazione d'obbligo anche per Mo Farah, primo uomo dopo Lasse Viren a riuscire nella doppia doppietta 5000/10000. Grandi prestazioni sono arrivate anche dal giovane Crouser nel Peso e dal brasiliano da Silva che coglie l'oro nell'Asta migliorandosi in un colpo solo di 10 cm, facendo impazzire lo stadio ed il povero Lavillenie, fra l'altro già innervosito da un pubblico un po' troppo calcistico.
Fra le donne invece vetrina assoluta per Elaine Thompson, prima donna a riuscire nella doppietta 100/200 dopo la buonanima Griffith e per Almaz Ayana che sbriciola finalmente il farlocco record cinese dei 10000, sforzo immane poi pagato nei 5000 dove le scafate kenyane la costringono al terzo posto. Record mondiale anche per Anita Wlodarczyk nel Martello, la polacca risponde sempre presente ai gradi eventi. E' passata un po' sotto traccia ma non mi scorderei della vittoria di Nafissatou Thiam nell'Eptathlon, battendo le favorite Ennis e Theisen, ma soprattutto ottenendo un 1.98 nell'Alto che le avrebbe consentito di ottenere l'oro anche in quella gara.
Ma il vero protagonista assoluto per me è questo signore qua sotto, Wayde Van Niekerk ha distrutto il record dei 400 che pareva difficilmente battibile e i suoi ultimi 80 metri nei quali fa sembrare fermi gente come James e Merritt entrano di diritto nella storia.
La spedizione azzurra torna a casa con zero medaglie, come non accadeva da 60 anni, va detto che le due principali carte da giocare, Tamberi e Schwazer, erano assenti a causa di un infortunio e di un quantomeno discutibile caso di doping (sarebbe bene che la IAAF si dedicasse invece a fare chiarezza su tutte le positività anonime uscite nelle Olimpiadi passate), ma per il resto si è visto davvero poco: nessun personale migliorato (a parte la staffetta 4x400 F) e quando veniva disputato un turno decente, si registrava un'immediata controprestazione al turno successivo, emblematici i casi di Trost e appunto 4x400 che si sono viste passare davanti un'occasione irripetibile.
L'occasione irripetibile se l'è fatta passare davanti anche il buon garkal, dominatore in passato di varie Golden/Diamond League ma mai riuscito a vincere eventi singoli, nonostante la conoscenza della materia e l'indubbia classe fantasportiva. Stavolta a fregarlo ci ha pensato un altro utente storico come dany76, che corona le sue ottime Olimpiadi aggiudicandosi il medagliere dell'Atletica all'ultima gara: pronostico quasi perfetto del tempo di Kipchoge nella Maratona e beffardo sorpasso finale consumato grazie all'argento preso nella Marcia 50km, guarda caso dietro a garkal. Complimenti a tutti e due e complimenti ad achix, tre ori per lui e terzo posto e anche a VILOR, già protagonista in Diamond League quest'anno, quarto posto e sei medaglie complessive.
A Tokyo 2020 abbiamo tutto il tempo di pensarci, per il prossimo anno si torna a Londra, Mondiali nel rinnovato Olympic Stadium, vedi sindaca Raggi come si fa presto a riutilizzare gli impianti...

Modificato da Gothicline - 24/08/16, 00:41

 

Vai alla homepage del gioco

Tutte le news (39)