Basket Eurolega

Homepage

Regole

faq

Contattaci

Registrati

Mer 17 Ott

clicca per mostrare scadenze 5 scadenze...

Gio 18 Ott

 3 scadenze...

Ven 19 Ott

 11 scadenze...

Sab 20 Ott

 14 scadenze...

Dom 21 Ott

 5 scadenze...

Lun 22 Ott

 4 scadenze...

BAR FANTASPORTAL Rif. 661502 garkal 17/10 10:05 Bollettini: 0
Calcio - Ligue 1: le news

La Francia tra passato, presente e futuro.

PDF

prech - 07/03/12, 19:43

Non vi parlerò della situazione in classifica della Ligue 1, o del nuovo sorpasso del PSG sul Montpellier dopo la convincente vittoria 4-1 sull'Ajaccio.

Vi parlerò invece di come la Francia sia a tutti gli effetti la nazione che regala il maggior numero di sorprese calcistiche e altrettanto velocemente le brucia.
Cosa dire ad esempio del Monaco? Finalista in Champions nel 2004, oggi è terzultima in Ligue 2 a giocarsela fino all'ultimo per non retrocedere nel National.
Allo stesso modo, osservando la classifica, vediamo come grandi realtà del calcio francese come il Lione, che ha vinto 7 campionati consecutivi, sia ora posizionato al 7° posto in classifica a -15 dalla vetta e rischi di uscire negli ottavi di Champions contro i ciprioti dell'APOEL. Ancora peggiore la situazione dell' Olympique Marsiglia, che terrorizzava l'Europa negli anni 90, mentre ora offre con Deschamps uno degli spettacoli più brutti degli ottavi di Champions (con la gentile collaborazione dell'Inter).
Ancora più la storia del Bordeaux, che eliminava il Milan dalla Coppa ai tempi della promessa mai mantenuta Dugarry, vinceva uno scudetto sotto la guida di Blanc per poi ritrovarsi oggi al 10° posto in classifica e travolto 1-2 dal Nizza tra le mura amiche.

Oggi il calcio francese ci presenta le sue nuove meraviglie. Il PSG, arricchito vergognosamente dagli arabi, torna competitivo dopo anni di fallimenti, salvezze stiracchiate cori denigratori dei tifosi marsigliesi. Il Montpellier è la più bella e splendente stella di Francia e ci indica come può un piccolo club sfidare i giganti.
Anche Lille, Rennes, Saint Etienne e Toulouse han trovato negli ultimi anni qualche splendore: il Lille ha addirittura vinto lo scudetto l'anno scorso dopo 57 anni!

In questo turbillon di effetti speciali vorrei che l'Auxerre, l'Udinese transalpina, si salvasse; vorrei che il Marsiglia cacciasse Deschamps e tornasse agli antichi splendori; e vorrei che l'Evian, che a inizio stagione mi ero autopronosticato squadra materasso, tornasse a fare la squadra materasso.

 

Vai alla homepage del gioco

Tutte le news (94)